RICCARDI ANDREA
SOCIAL JUNCTION
 
Comincia oggi alle 14.30 ad Alberè diTenna, all'Hotel Margherita, la due giorni di discussione attorno al tema della riforma costituzionale e dal titolo «Italia, Europa, Mondo: tra realtà, riforme e visioni». 
Dopo l'intervento dell'onorevole Lorenzo Dellai, ci sarà una riflessione di Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant''Egidio.  sul tema delle periferie
Alle 15.30 il ministro per le riforme costituzionali, Maria Elena Boschi che tratterà di «Le riforme istituzionali che servono al Paese». I lavori proseguiranno poi fino a sera per riprendere domani mattina. Prima delle conclusioni di Dellai, previste per le 12.45, incontro con Annamaria Furlan, segretaria generale della Cisl nazionale. 

Programma

Venerdì 2 settembre
Ore 14,30 ​Apertura
Lorenzo Dellai, Presidente di Democrazia Solidale
Paolo Ciani, Coordinatore di Democrazia Solidale
Ore 14,45​ Il tempo delle periferie
Riflessione di Andrea Riccardi – Fondatore della Comunità di Sant’Egidio
Ore 15,30​ Le riforme istituzionali che servono al Paese
​​Incontro con Maria Elena Boschi, Ministro per le Riforme Costituzionali e i rapporti con il Parlamento
​​Ore 16,45​
Tornare alla terra: ambiente, agricoltura, autonomie, comunità
Andrea Olivero, Vice Ministro alle politiche agricole, alimentari e forestali
Andrea Masullo, Direttore Scientifico di Greenaccord
Ore 18,15​ 
Il ruolo del servizio pubblico nell’informazione
Franco Siddi, Consigliere di Amministrazione Rai
Federico Fauttilli, Membro della Commissione Parlamentare di Vigilanza Rai
Ore 20,30 ​“O ‘dentro’ il PD, o con Verdini?”: riflessioni su infrastrutture politiche e legge elettorale
(A cura del Gruppo Parlamentare Des-Cd)
Introduce Gianluigi Gigli, deputato di Democrazia Solidale
Partecipano, tra gli altri, alcuni parlamentari di Democrazia Solidale (il Sen. Lucio Romano, i deputati Milena Santerini, Mario Sberna, MauruzioBaradello, Gaetano Piepoli) e vari ospiti (Mario Caruso, Giuseppe De Mita, Domenico Rossi, Francesco Gagliardi …)
Sabato 3 settembre
Ore 10,00 ​Tra Eurafrica e Medio Oriente: crisi, migrazioni, pace
Mario Giro, Vice Ministro degli Affari Esteri
Enzo Moavero Milanesi, Università Luiss Roma
Alberto Negri, Il Sole 24 Ore
Ore 11,30​Le riforme sociali che servono al Paese
Incontro con Annamaria Furlan, Segretaria Generale Cisl​Introduce Mario Marazziti, Presidente Commissione Affari Sociali della Camera
Ore 12,45​ Conclusioni
​​Lorenzo Dellai, Presidente Democrazia Solidale​
Ai “Dialoghi” parteciperanno, tra gli altri, i responsabili regionali e locali di Democrazia Solidale
 
21 Luglio 2017


 
19 Luglio 2017

Andrea Riccardi è la persona giusta per la Presidenza della Società Dante Alighieri? Libera Chiesa in libero Stato e... dimissioni del Riccardi dalla Presidenza della Società Dante Alighieri. Giosuè Carducci, il fondatore, aveva una visione diametralmente opposta del ruolo che La Dante deve svolgere in Italia e nel mondo per difendere l'italianità, da quella del Riccardi,.. troppo papalino. Il Signor Riccardi occupa diverse cariche e svolge diversi ruoli. Trovo difficile riconoscermi in tutte le posizioni che egli prende pubblicamente, soprattutto quando si esprime come Presidente della Sant'Egidio. Il Signor Riccardi è ANCHE Presidente della Società Dante Alighieri fondata da un laico come Giosuè Carducci. La laicità è stata da allora una costante della Società Dante Alighieri. Lo è ancora? La difesa della italianità nel mondo non deve avere una connotazione cattolica, come spesso avviene ora. Da Presidente della Dante di Montreal non mi sento rappresentato dal Signor Riccardi che sottolinea nei suoi numerosi e frequenti interventi il suo apostolato sociale di chiara radice cattolica. Tengo a sottolineare che i soci della Dante di Montreal sono di diverse origini etniche e di diverse fedi religiose (tra cui l'ebraica). Cosa fare oer evitare di far corrispondere italianità con cattolicesimo? Il Signor Riccardi prenda in seria considerazione la possibilità di rassegnare le sue dimissioni come Presidente della Società Dante Alighieri. NON è la persona giusta per il ruolo che occupa. E lo dico senza nessuna offesa nei suoi confronti.


Riccardi Andrea: I libri

Riccardi Andrea: La Rassegna Stampa

Riccardi Andrea: I Video

Riccardi Andrea:

Riccardi Andrea: Social Network

Riccardi Andrea: Dossier